Elettronica...

....... per Passione

Friday
Oct 20th
    WebEpP
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Tecnologia Business Tech Arbor Networks annuncia la disponibilità della versione 5.0 di Arbor Peakflow SP

Arbor Networks annuncia la disponibilità della versione 5.0 di Arbor Peakflow SP

E-mail Stampa
Votazione Utente: / 0
ScarsoOttimo 

Milano, 21 maggio 2009 - Arbor Networks, produttore leader di soluzioni per la gestione dei servizi di sicurezza per reti business globali, ha annunciato la disponibilità della versione 5.0 di Arbor Peakflow SP, la principale piattaforma per il monitoraggio del traffico e la protezione delle infrastrutture di rete. Il nuovo dispositivo Peakflow SP 5500 raggiunge livelli di performance e scalabilità praticamente doppi rispetto alla versione precedente.  Peakflow SP incorpora ora il sistema ATLAS per la creazione, l'identificazione e la gestione di fingerprint; accresce la visibilità sulle performance e la sicurezza delle applicazioni business critical, e migliora le capacità di reporting permettendo ai service provider di analizzare il traffico in entrata e in uscita suddiviso per mercato e area geografica.Oltre 300 clienti, tra cui la maggioranza dei service provider e numerose grandi aziende in tutto il mondo, utilizzano la piattaforma Peakflow SP di Arbor Networks per disporre di una visibilità pervasiva e intelligente sul traffico a livello di reti e applicazioni, oltre che per ottenere la capacità di riconoscere ed eliminare tempestivamente ogni minaccia per la sicurezza. La piattaforma Peakflow SP costituisce un investimento strategico per i service provider, in quanto offre loro la possibilità di utilizzare la medesima soluzione sia per la visibilità sull'infrastruttura che per la sicurezza nell’implementare vari nuovi e redditizi servizi gestiti, quali opzioni per la visibilità sulle VPN MPLS e la protezione DDoS gestita."Le aziende si trovano ad affrontare le dimensioni e le complessità delle moderne minacce alla sicurezza, come nel caso degli attacchi Denial of Service, e in questa battaglia richiedono sempre più spesso aiuto ai service provider. Questi ultimi leggono tale richiesta come una nuova opportunità di crescita del fatturato, proponendo di conseguenza servizi ad hoc alla loro clientela”, ha spiegato Robert Ayoub, Industry Manager North America Information and Communication Technologies Practice di Frost & Sullivan. "Il particolare posizionamento di Arbor sul mercato le consente di tratte vantaggio da questa tendenza generalizzata mettendo i provider nelle condizioni di poter erogare servizi di sicurezza facendo leva sugli investimenti compiuti a favore della tecnologia Arbor". Le novità introdotte nella piattaforma Peakflow SP 5.0 "La Versione 5.0 di Peakflow SP include alcuni importanti miglioramenti alla sicurezza che automatizzano il delivery di fingerprint e la mitigazione degli attacchi, garantendo una visibilità ottimizzata e una protezione superiore dei servizi critici di rete e di hosting", ha sottolineato Dennis Brouwer, Vice President, Global Network Solutions di Savvis. "Si tratta di funzioni tecniche che non solo hanno grande rilevanza, ma che permettono anche di risparmiare tempo e risorse di staff. Inoltre, ci aspettiamo che le nuove funzioni di reporting e analisi sul peering si traducano in significativi tagli sui costi e in una ulteriore ottimizzazione della rete. La piattaforma Peakflow continua ad evolvere senza sosta, offrendo un reale valore aggiunto al network globale di Savvis". Superiori capacità di identificazione ed eliminazione delle minacce tramite fingerprint ATLAS Attraverso la collaborazione con i service provider, Arbor Networks ha creato la rete distribuita di sensori darknet più vasta del mondo. Questa rete, insieme ai dati anonimi sul traffico forniti dalle reti di oltre un centinaio di clienti, formano il cuore del sistema di monitoraggio Internet ATLAS. I dati ATLAS permettono agli esperti della sicurezza di Arbor Networks di definire un quadro globale accurato del traffico pericoloso in circolazione sulle dorsali di rete che costituiscono l'infrastruttura di Internet. Grazie a questa particolare capacità, Arbor Networks si trova nella posizione ottimale per fornire preziose informazioni riguardanti malware, exploit, phishing e botnet. All'interno della piattaforma Peakflow SP 5.0 queste informazioni vengono aggregate, analizzate e comunicate ai clienti attraverso le relative fingerprint, ovvero schemi comportamentali degli attacchi di rete. La combinazione dei dati e delle fingerprint ATLAS rende possibile l'identificazione accurata di pericoli quali siti di controllo delle botnet, siti di phishing, worm e altre minacce insidiose. Nessun'altra azienda può contare su una tale mole di informazioni real-time aggregate riguardanti gli eventi Internet né può vantarsi di avere sviluppato mezzi comparabili per l'identificazione e l'eliminazione completa delle minacce. Tra le nuove funzionalità per l'identificazione e l'eliminazione delle minacce si segnalano:- Cruscotto real-time per l'eliminazione delle minacce - Un'unica console fornisce la rappresentazione in tempo reale delle notifiche e delle statistiche relative all'eliminazione delle minacce, permette di configurare con assoluta precisione le contromisure, e fornisce la capacità di acquisire e visualizzare pacchetti dati grezzi a scopo di analisi e approfondimento;- Sistema unificato per le notifiche e la gestione del workflow - Un'unica interfaccia incorpora tutte le notifiche riguardanti soglie, attacchi DDoS, BGP e fingerprint ATLAS. La nuova interfaccia utente incorpora anche capacità real-time di ricerca, annotazione e classificazione che ottimizzano il workflow e riducono i tempi necessari per risolvere i problemi."La piattaforma Peakflow SP 5.0 migliora il termine di paragone nella sicurezza dei service provider facendo leva sull'insight globale fornito dal nostro sistema di monitoraggio Internet ATLAS e dalle sue fingerprint ATF (Active Threat Feed) per automatizzare l'identificazione e l'eliminazione anche delle minacce più sofisticate", ha dichiarato Danny McPherson, Chief Security Officer di Arbor Networks. "Questa release migliora anche la visibilità, il monitoraggio e la protezione delle applicazioni, permettendo ai provider di definire all'interno della piattaforma Peakflow SP servizi triple-play per monitorarne la sicurezza, le performance e la crescita, e proteggere risorse infrastrutturali critiche come i server DNS (Domain Name System). Peakflow SP è una solida piattaforma che fornisce agli operatori di rete di tutto il mondo un eccezionale ritorno sull'investimento attraverso la protezione delle infrastrutture critiche, importanti risparmi sui costi operativi e nuove opportunità di generazione di fatturato".Visibilità approfondita sul traffico di rete per risparmiare sui costi e generare fatturato Una delle principali value proposition della piattaforma Peakflow SP è la sua capacità di effettuare efficaci analisi del traffico di peering e transito. La versione 5.0 della piattaforma Peakflow SP migliora ulteriormente questa capacità introducendo nuove funzioni che permettono ai provider di avere piena visibilità sul traffico in entrata e in uscita. Tale capacità è essenziale per l'ottimizzazione dei costi, per la protezione e per la configurazione appropriata della rete, consentendo inoltre di identificare nuove opportunità in materia di servizi. Tra le principali novità introdotte si segnalano:- Analisi on-demand dei pacchetti - I provider beneficiano di una superiore visibilità sulla rete e sul traffico a scopo di risoluzione dei problemi, prevenzione dei malfunzionamenti, monitoraggio delle prestazioni e analisi della sicurezza.- Report geografici globali - Possibilità di effettuare analisi del traffico di peering per geografia, mercato, servizi maggiormente utilizzati e attività legate alle minacce.- Report ampliati sul peering del traffico - Possibilità di conoscere la destinazione del traffico dei clienti al di là dei peer iniziali. Visibilità sui servizi, performance e protezione grazie al TMS integrato Con la versione 5.0 il dispositivo TMS (Threat Management System) integrato della piattaforma Peakflow SP è in grado di identificare automaticamente ogni problema di performance dei servizi e supportarne la risoluzione, oltre che sull'identificazione e l'eliminazione delle minacce. La release Peakflow SP 5.0 permette ai service provider di migliorare la visibilità sui servizi, monitorare i principali parametri prestazionali e proteggere i servizi dalle minacce tramite nuove funzionalità quali:- Visibilità e reporting ampliati – Con la release 5.0 la piattaforma Peakflow SP unitamente al dispositivo TMS sono in grado di riconoscere automaticamente 90 applicazioni e consentire all'operatore di definire applicazioni/servizi custom basati su combinazioni di indirizzi IP, porte TCP, ID applicativi, payload dei pacchetti e definizioni  di fingerprint. Sono disponibili altresì diversi nuovi report HTTP, VoIP e DNS specifici che forniscono una superiore visibilità sui servizi e sulle applicazioni operanti sulla rete.- Monitoraggio delle performance - Il dispositivo TMS incorporato nella piattaforma Peakflow SP non soltanto è in grado di determinare quali servizi e applicazioni operano sulla rete, ma anche il loro grado di prestazioni. Attraverso il monitoraggio di parametri prestazionali quali jitter, tempi di risposta, perdite di pacchetti e altro ancora, il dispositivo TMS è in grado di identificare e risolvere automaticamente ogni problema legato alle performance dei servizi.- Protezione dei servizi - Il dispositivo TMS fa leva sulla visibilità accresciuta e sulle capacità di monitoraggio ampliate della piattaforma Peakflow SP 5.0 per effettuare interventi specifici di mitigation dei servizi. Per esempio, una volta definito un servizio custom, il dispositivo Peakflow SP TMS è in grado di rilevare eventuali anomalie e assicurarne automaticamente la disponibilità limitando il traffico non pericoloso (per esempio, picchi di traffico improvvisi (come in coincidenza di un evento flash crowd) oppure bloccando il traffico pericoloso (come attacchi DoS). La piattaforma Peakflow SP 5.0 sarà disponibile dal 1 Giugno. 

Arbor NetworksArbor Networks(R) fornisce servizi per la sicurezza di rete core-to-core e le prestazioni operative per le reti aziendali globali. Le soluzioni NBA (Network Behavioral Analysis) di Arbor sono costruite sulla piattaforma Arbor Peakflow(R), per garantire visualizzazioni in tempo reale delle attività di rete che consentono alle organizzazioni di proteggersi immediatamente da worm, attacchi DDoS, abuso interno, instabilità di traffico e routing, nonché di suddividere in segmenti e rafforzare le reti in vista di future minacce. Oggi, i clienti di Arbor Networks comprendono una vasta gamma di provider di servizi e clienti aziendali, appartenenti a diversi settori in tutto il mondo, a dimostrazione della profondità e dell'ampiezza dell'esperienza di Arbor Networks in fatto di sicurezza. La tecnologia si serve della piattaforma Arbor Peakflow per impedire costosi tempi di inattività, consentire la pulizia della rete e aumentare la fiducia dei clienti. Per ulteriori informazioni su Arbor Networks, visitare http://www.arbornetworks.com. 

Arbor partecipa anche ad ATLAS, un particolare programma che vede la collaborazione di oltre un centinaio di service provider di tutto il mondo impegnati a condividere informazioni in tempo reale riguardanti aspetti quali la sicurezza, il traffico e il routing. Nessun'altra realtà può contare oggi su informazioni aggregate di tale portata in merito agli eventi Internet, unitamente agli strumenti per un'approfondita collaborazione inter-provider volta a informare numerose decisioni di business. Per ulteriori informazioni su ASERT(Arbor Security Engineering & Response Team), il ramo della società che si occupa di ricerche nel campo della sicurezza, visitare il blog di ASERT all'indirizzo http://asert.arbornetworks.com. Nota per i redattori: Arbor Networks, Peakflow, ATLAS e il logo Arbor Networks sono marchi commerciali di Arbor Networks, Inc.  Tutti gli altri marchi possono essere marchi commerciali dei rispettivi proprietari. 

 


Ultimo aggiornamento ( Sabato 23 Maggio 2009 11:14 )  

Directory-Links

links

 

Login Form



Hot topic

 

EUROPLACER Xpress

Velocità, intelligenza, compattezza.  La serie XPress rappresenta l'ultima versione del ...

 

Serigrafica Dek 248

 Flessibile ed economicaIl modello DEK 248 è una macchina economica e potente progettata...

Online

 176 visitatori online

sitemap