Elettronica...

....... per Passione

Wednesday
Oct 18th
    WebEpP
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Tecnologia Business Tech Cimici GSM, la tecnologia cellulare al servizio della sorveglianza

Cimici GSM, la tecnologia cellulare al servizio della sorveglianza

E-mail Stampa
Votazione Utente: / 0
ScarsoOttimo 

Grazie alla crescente possibilità di integrazione di tecnologie diverse, negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di nuovi prodotti, che in alcuni casi sono poco più che degli strani gadgets elettronici, ma che in determinati campi, come ad esempio quello della sorveglianza audio e video, possono rappresentare un nuovo standard. Un esempio? Le microspie GSM.

 

Le cimici di una volta, quelle che vediamo spesso nei film di spionaggio, consistevano di un microfono nascosto, collegato ad un minitrasmettitore radio per la trasmissione, e alla rete elettrica per l’alimentazione.

Lo svantaggio principale del loro utilizzo consisteva nel dover essere sempre presenti nella stazione di ascolto (generalmente a poche decine o centinaia di metri), e nel limitato raggio d’azione del trasmettitore radio.

Inoltre, una volta che la persona sotto sorveglianza si fosse allontanata dall’appartamento o ufficio ove le microspie erano state piazzate, tutte le sue conversazioni sarebbero andate perdute. E anche piazzando una cimice nella sua auto, lo stesso risultato si sarebbe ottenuto una volta che la stessa si fosse allontanata oltre una certa distanza.

 

Nel XXI° secolo, il funzionamento delle normali microspie ambientali non è cambiato di molto (a parte la potenza del trasmettitore radio che consente di coprire distanze maggiori), ma è cambiata radicalmente la disponibilità di nuove tecnologie.

Grazie all’incontro tra una normale microspia e la tecnologia cellulare, sono nate infatti le microspie GSM, che consentono al microfono nascosto di trasmettervi informazioni in tempo reale, ovunque voi vi troviate, con una semplice telefonata, come un normale cellulare!

 

Poco più grandi di una moneta da 2 euro, possono essere dotate, oltre alla scheda SIM e al microfono ad alta sensibilità, anche di sensori di attivazione vocale, che consentono loro di attivarsi soltanto in presenza di un evento esterno, quale una voce, o ad esempio l’accensione o spegnimento dell’autoveicolo sul quale siano installate; a questo punto, riceverete un SMS sul vostro cellulare (il cui numero sarà stato preimpostato) e potrete, con una semplce telefonata, ascoltare le conversazioni ambientali in diretta ed in maniera del tutto invisibile.

 

La scheda SIM le rende simili ad un cellulare anche nella possibilità di inviare e ricevere SMS, ed inviando un SMS in un particolare formato, potrete abilitare o disabilitare le funzioni della vostra microspia GSM, o spegnerla del tutto.

 

Per maggiori dettagli a proposito delle microspie GSM, nonché su una serie di apaprecchiature per la sorveglianza e per la protezione dei vostri interessi, potete visitare il sito di Endoacustica, uno dei più affidabili operatori del settore.


Ultimo aggiornamento ( Sabato 06 Giugno 2009 10:19 )  

Directory-Links

links

 

Login Form



Hot topic

 

EUROPLACER Xpress

Velocità, intelligenza, compattezza.  La serie XPress rappresenta l'ultima versione del ...

 

Serigrafica Dek 248

 Flessibile ed economicaIl modello DEK 248 è una macchina economica e potente progettata...

Online

 176 visitatori online

sitemap