Elettronica...

....... per Passione

Sunday
Oct 22nd
    WebEpP
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Tecnologia Business Tech Ridurre il rischio per i prodotti più rubati

Ridurre il rischio per i prodotti più rubati

E-mail Stampa
Votazione Utente: / 0
ScarsoOttimo 

Bruxelles, 5 Maggio 2010 -  I costi dovuti alle differenze inventariali sono pari a 235 miliardi di dollari a livello globale: si tratta di una spesa che i responsabili dei punti vendita si trovano ad affrontare ancor prima di prendere in considerazione eventuali investimenti per l’adozione di misure preventive. Quali sono dunque i prodotti maggiormente soggetti a perdite d’inventario in Europa e qual è il modo migliore per affrontare il problema?

 

Per rispondere a queste domande ECR Europe Shrinkage Group, con il supporto di Checkpoint Systems, organizzerà un workshop interattivo della durata di un giorno intitolato “Cooling the Risk of Hot Products” (Ridurre il rischio per i prodotti più rubati). Nell’ambito dell’incontro esperti nel campo accademico avranno la possibilità di incontrare alti dirigenti provenienti da aziende del calibro di L’Oréal, Best Buy, AS Watson Group e Lodge Services e di confrontarsi su questi temi fondamentali per la gestione delle differenze inventariali.

 

L’evento, dedicato ai punti vendita alimentari, al settore farmaceutico e dei cosmetici, e ai produttori di beni di largo consumo (FMCG), si terrà il 18 maggio 2010 presso l’Hotel Sheraton dell’aeroporto di Bruxelles, in Belgio. Questo workshop è parte di un programma  di seminari organizzato da ECR Europe Shrinkage Group e sostenuto da Checkpoint Systems, azienda leader a livello mondiale per la gestione delle differenze inventariali, la visibilità del prodotto e per le soluzioni di etichettatura dei capi d’abbigliamento

 

“I partecipanti  avranno l’opportunità di conoscere i più recenti sviluppi nel campo della ricerca accademica così come di valutare le esperienze reali e le idee delle aziende che hanno avuto successo nella gestione delle differenze inventariali. Sarà una giornata che stimolerà l’ingegno di chi lavora nell’ambito della sicurezza e della prevenzione delle perdite, della logistica, e della gestione della supply chain”, ha affermato Colin Peacock, Co-presidente Manufacturer per l’ECR Europe Shrinkage Project, e Direttore responsabile della protezione del marchio e della disponibilità sugli scaffali alla P & G.

 

Adrian Beck, Direttore del Dipartimento di Criminologia all’Università di Leicester nel Regno Unito e specialista nella prevenzione delle perdite, presenterà un nuovo studio condotto sui 50 prodotti più richiesti a livello europeo e si occuperà di coordinare un dibattito su come ridurre i rischi per gli articoli più vulnerabili, tra cui i prodotti gastronomici, l’eye-liner, la lingerie e i telefoni cellulari. 

 

Durante l’evento ci sarà poi spazio per le testimonianze dei più importanti nomi del Retail, che illustreranno  le attuali iniziative strategiche e operative volte a ridurre le differenze inventariali. Tra gli aspetti che verranno discussi, si analizzerà come determinare i prodotti che vanno più a ruba nella supply chain, la comunicazione delle differenze inventariali nell’ organizzazione, le azioni concrete intraprese da parte dei fornitori pronti a collaborare. 

 

I partecipanti avranno l’opportunità di rapportare i loro prodotti più sensibili con quelli degli altri punti vendita in Europa, oltre a contribuire con le loro opinioni e la loro esperienza allo svolgimento del workshop.

 

“Una collaborazione maggiore tra i punti vendita e i produttori è essenziale per contrastare con efficacia il problema delle differenze inventariali. Il seminario metterà a disposizione un forum per scambiare idee e per lavorare in maniera congiunta allo scopo di ridurre i rischi per i beni vulnerabili” ha aggiunto John Fonteijn, Co-presidente Retailer per l’ECR Europe Shrinkage Project, e Direttore del Group Asset Protection, Ahold.

 

Nel commentare il coinvolgimento di Checkpoint, Neil Matthews, Vice Presidente e Direttore Generale per l’Europa settentrionale e centrale, ha affermato: “Checkpoint intende fornire ai punti vendita la possibilità di proteggere i prodotti che vanno più a ruba, garantendo allo stesso tempo un’esperienza d’acquisto positiva per i consumatori. E’ con enorme piacere perciò che sosteniamo l’evento organizzato dall’ECR Europe Shrinkage Group.”

 

Per visualizzare l’intero programma e registrarsi all’evento, si prega di visitare il sito www.shrinkage.ecr-all.org o di contattare ECR Europe.

 

 

A proposito di ECR Europe

 

ECR Europe è un ente commerciale e industriale che ha lo scopo di rendere il settore dei generi alimentari in generale più sensibile alla domanda dei consumatori e di favorire l’eliminazione dei costi superflui dalla supply chain. Con sede a Bruxelles, ECR Europe lavora in stretta collaborazione con le iniziative ECR nazionali nella maggior parte dei paesi Europei. E’ coinvolta in progetti di collaborazione a livello europeo e nazionale che mirano a individuare le procedure migliori, e la sua conferenza annuale rappresenta il principale evento in Europa per gli alti dirigenti nel settore del retail e dei beni di largo consumo (FMCG). Per maggiori informazioni, si prega di visitare il sito www.ecr-all.org.

 

 

A proposito di Checkpoint Systems Inc.

 

Checkpoint Systems, Inc. è un’azienda leader a livello mondiale per la gestione delle differenze inventariali, la visibilità del prodotto e per le soluzioni di etichettatura dei capi d’abbigliamento. Il team globale di Checkpoint aiuta i retailer – e i loro fornitori – a ridurre i furti, incrementare la visibilità degli articoli e a fornire ai consumatori una disponibilità sempre maggiore di prodotti tramite l’implementazione della tecnologia RF. Grazie ad un’intensa attività di ricerca e sviluppo, Checkpoint Systems contribuisce all’evoluzione delle tecnologie per il Retail, ampliando l’offerta di soluzioni legate alla gestione delle differenze inventariali e di soluzioni legate all’etichettatura Check-Net. Quotata nella borsa NYSE (NYSE:CKP), Checkpoint opera in tutti i principali mercati e conta oltre 3.900 dipendenti nel mondo. Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito: www.checkpointsystems.it

 

 


Ultimo aggiornamento ( Giovedì 06 Maggio 2010 08:53 )  

Directory-Links

links

 

Login Form



Hot topic

 

EUROPLACER Xpress

Velocità, intelligenza, compattezza.  La serie XPress rappresenta l'ultima versione del ...

 

Serigrafica Dek 248

 Flessibile ed economicaIl modello DEK 248 è una macchina economica e potente progettata...

Online

 102 visitatori online

sitemap