Elettronica...

....... per Passione

Wednesday
Oct 18th
    WebEpP
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Tecnologia Business Tech Rottapharm|Madaus si affida a SCC per il rinnovo del data center

Rottapharm|Madaus si affida a SCC per il rinnovo del data center

E-mail Stampa
Votazione Utente: / 0
ScarsoOttimo 
Milano, 17 dicembre 2008 – Rottapharm|Madaus, azienda multinazionale farmaceutica specializzata nella ricerca, lo sviluppo e la commercializzazione su scala internazionale di farmaci e prodotti parafarmaceutici, si è affidata a SCC Italia, società del Gruppo SCH, il più grande gruppo tecnologico privato in Europa specializzato nella fornitura di soluzioni e servizi integrati per l’ottimizzazione di infrastrutture IT distribuite, per la realizzazione di un progetto di virtualizzazione della server farm e per il rinnovo del proprio data center.

La decisione di Rottapharm|Madaus di avviare un programma di consolidamento è nata dall’esigenza di snellire la gestione dei propri server, chiamati a supportare il lavoro dei 4500 dipendenti che l’azienda produttrice della nota Saugella ha in tutto il mondo. Infatti, la server farm, costituita da 35 server fisici, richiedeva una manutenzione ed un monitoraggio sempre maggiori, causando spesso frequenti rallentamenti a livello gestionale e conseguenti disagi in termini di continuità del servizio erogato.
Di fronte alla necessità di rivedere l’intera struttura della server farm allo scopo di ottimizzarne i tempi di gestione e manutenzione, Rottapharm|Madaus ha deciso di seguire il consiglio dei professionisti di SCC per la realizzazione di un programma di virtualizzazione, contando sull’esperienza e affidabilità già dimostrata in passato da SCC per quanto riguardava l’erogazione di servizi di fornitura e manutenzione dell’IT.

La prima fase del progetto si è concentrata sull’ottimizzazione del sistema finanziario di Rottapharm|Madaus ed ha implicato l’implementazione di 4 server virtuali, utilizzando la tecnologia di VMware. A seguito di ciò, si è passati al consolidamento della posta elettronica e di altri servizi a livello applicativo, quali i servizi di monitoraggio.
Parallelamente alla creazione di 20 server virtuali vi è stata dunque una significativa riduzione del numero di server fisici, pari al 50% circa, con conseguente risparmio di consumo di energia elettrica (più di 1/10) e di tempi di manutenzione (più di 1/4). Dati che hanno avuto un impatto positivo sull’andamento aziendale, che ha ottenuto un importante consolidamento della gestione di tutti i servizi sotto un’unica console, insieme all’aumento della sicurezza generale grazie ad una restrizione dei tempi di ripristino delle informazioni per le operazioni di disaster recovery. Tali benefici ottenuti nel giro di due anni da Rottapharm|Madaus hanno convinto l’azienda a continuare ad investire nel progetto di consolidamento proposto da SCC, allo scopo di arrivare entro i prossimi due anni a virtualizzare l’intera server farm.

Per quanto riguarda, invece, la struttura del proprio data center, Rottapharm|Madaus si è trovata nella necessità di apportare delle modifiche o aggiornamenti, al fine di avere a disposizione uno strumento che fosse in grado di sostenere il carico di lavoro enormemente maggiorato a seguito delle acquisizioni di nuove società attuato dal management dell’azienda. La sede di Monza ospita infatti il CED dell’intera multinazionale, di cui rappresenta gli headquarters.

Avvalendosi anche in questo caso del supporto decisivo di SCC, si è proceduto con una fase di progettazione e di studio di fattibilità di circa 6 mesi, durante la quale si sono individuate in modo scrupoloso le caratteristiche, la location e le tempistiche d’implementazione che il nuovo data center doveva avere. Si è così giunti alla realizzazione di un CED di circa 70 m2 impiegando l’innovativa tecnologia InfraStruXure di APC, cominciando l’installazione senza impattare il lavoro ongoing. Il nuovo data center è stato strutturato in modo da garantire la massima salvaguardia in termini di raffreddamento, consolidamento e allarmistica in caso di segnalazioni di eventuali anomalie o guasti, allo scopo di aumentare il livello di sicurezza e l’affidabilità.

“SCC ha ricoperto un ruolo chiave in entrambi i progetti che abbiamo deciso di sostenere, dimostrandosi un partner con un ampio know-how tecnologico e una grande esperienza per quanto concerne la gestione, l’integrazione e l’implementazione dell’infrastrutture IT. I tecnici di SCC hanno offerto un importante supporto a Rottapharm|Madaus sia nella fase di progettazione che in quella di implementazione, suggerendo in che modo sfruttare al massimo le potenzialità messe a disposizione dalle risorse tecnologiche: il tutto sempre con altissimi livelli di professionalità”, ha dichiarato Lucas Palmisano, Technology Manager di Rottapharm|Madaus.

“Non possiamo che esprimere grande soddisfazione per gli ottimi risultati che Rottapharm|Madaus è riuscita ad ottenere grazie al nostro supporto in due progetti così importanti, come quello del consolidamento della server farm e il rinnovamento del data center. Progetti che per noi hanno rappresentato una sorta di doppia sfida, in grado, però alla fine, di confermare il ruolo da protagonista di SCC come partner tecnologico di riferimento per la fornitura, integrazione e implementazione di soluzioni IT, in un’ottica di ottimizzazione delle risorse di business delle aziende”, ha dichiarato Vincent Bonnet, Amministratore Delegato di SCC Italia


SCC – www.scc.com
SCC fornitore leader di servizi e soluzioni IT, offre ad aziende europee pubbliche e private un miglioramento delle performance IT a costi contenuti. La società si colloca come player di riferimento in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Regno Unito, garantendo un unico punto di contatto per la fornitura di servizi IT anche a livello mondiale, grazie a un network di partner in oltre 60 paesi in tutto il mondo. Tra i principali clienti di SCC in Europa compaiono Air France, British Airways, Carrefour, La Caixa, CSC, Deloitte, Disney, Ministero della Difesa tedesco, Luxottica, Mazda, Orange, Tod’s e Save the Children. Con oltre 7.500 dipendenti, un network europeo di 90 uffici nelle principali città e un fatturato di circa 3 miliardi di euro, in costante crescita nei suoi trent’anni di vita SCC è oggi considerato il principale provider tecnologico indipendente in Europa.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 17 Dicembre 2008 13:30 )  

Directory-Links

links

 

Login Form



Hot topic

 

EUROPLACER Xpress

Velocità, intelligenza, compattezza.  La serie XPress rappresenta l'ultima versione del ...

 

Serigrafica Dek 248

 Flessibile ed economicaIl modello DEK 248 è una macchina economica e potente progettata...

Online

 157 visitatori online

sitemap