Elettronica...

....... per Passione

Friday
Apr 20th
    WebEpP
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Forum Ultimi messaggi
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Recupera password
AMMORTAMENTO 250% E INDUSTRIA 4.0 (1 in linea) (1) Ospite
Vai alla fine della pagina Preferiti: 0
Discussione: AMMORTAMENTO 250% E INDUSTRIA 4.0
#13949
AMMORTAMENTO 250% E INDUSTRIA 4.0 1 anno, 2 mesi fa Karma: 71  
Ciao,

oggi, per conto di un mio cliente, ho avuto un interessante colloquio con un venditore di macchine utensili CN per approfondire l'aspetto normativo dell'ammortamente del 250%.



OBIETTIVO DELLA LEGGE

- Modernizzare i processi produttivi delle aziende italiane

- Far lavorare, per quanto possibile, le macchine anche di notte in modo da incrementare la produzione e quindi far salire il PIL italiano




REQUISITI DEL MACCHINARIO

- Il macchinario deve essere nuovo

- Se il costo e' superiore a 500.000 Euro e' automatica un'ispezione in azienda da parte della regione o della provincia per verificare la regolarita' dell'acquisto.

- La produzione e i parametri di processo devono poter essere gestiti da un PC, tablet o smartphone remoti

- Il macchinario deve essere predisposto anche all'assistenza remota




COME INIZIA IL TUTTO?

- Il legale rappresentante effettua una dichiarazione e, con allegata la fattura di acquisto del macchinario, la spedisce (dove non lo so).

- La dichiarazione contiene la descrizione di come viene monitorato il processo produttivo.




ESEMPIO REALE DI UNA MACCHINA UTENSILE CNC CHE UN MIO CLIENTE VUOLE ACUISTARE

- Il CNC viene venduto con un'interfaccia Ethernet e relativo connettore RJ45

- Il CNC si collega ad un server della rete aziendale (oppure ad un server esterno o su una VPN)

- Il CNC scrive, su una cartella condivisa, un file testo con i dati di produzione.Tale file testo e' aggiornato una volta al secondo.

- Sul server gira un programma che converte il file testo in formato HTML

- Sul server gira un Web Server (Apache) che legge le pagine HTML e le invia ad Internet Explorer o Chrome o Mozilla, su richiesta del tecnico di produzione

- Il tecnico di produzione monitora i parametri di processo, i parametri di produzione (numero di pezzi lavorati etc) e gestisce da remoto la produzione.

- Le pagine HTML contengono anche un po' di Javascript per poter permette al tecnico di inviare dati e comandi al CNC accetta l'input da file testo.




NOTA

- In liinea di principio e' possibile, scrivendo un programma, collegare il CNC al proprio gestionale di produzione (Esempio: TARGET, MAGO etc) pero' il costo della personalizzazione puo' superare tranquillamente 10.000 Euro, secondo me

- Per il mio cliente ho deciso di usare HTML e Javascript perche' anche un tesista o un giovane programmatore puo' fare il lavoro in un mese.

- La soluzione di collegare il macchinario al gestionale e' troppo chiusa e per ogni ulteriore personalizzazione devi sempre dipendere da lore. La mia soluzione costa meno perche' tantissimi programmatori sono in grado di convertire un file testo in HTML.



Ciao,
Enrico Migliore 4.0
MIGLIORE (Utente)
Ciao
Platinum Guru
Messaggi: 902
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Residenza: MILANO Compleanno: 1968-09-15
Loggato Loggato  
 
ABOLIAMO LE REGIONI - FURONO ISTITUITE NEL 1970 PER INSISTENZA DEI SOCIALISTI
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#13950
Re:AMMORTAMENTO 250% E INDUSTRIA 4.0 1 anno, 2 mesi fa Karma: 15  
Soluzioni software per il controllo della produzione ce ne possono essere tante.

Finché si tratta di un controllo del WIP lungo una linea (WIP= Work In Progress) la cosa è relativamente semplice in quanto i moduli di automazione, i conveyor, eccetera, utilizzano di solito connessioni SMEMA, che è uno standard. Alla peggio ci si attacca ai PLC.
La cosa più complessa è il dialogo con le macchine, e rivolgendosi a un fornitore di MES generico (MES = Manufacturing Execution System) si rischia di spendere un mucchio di soldi nella customizzazione delle interfacce, per non parlare dei tempi biblici necessari alla realizzazione.

Interfacciarsi con un MES alle macchine significa tanto:
- inviare alle macchine i dati prepararti dall'ufficio tecnico, incluso interpretazione dei file CAD/Gerber, la BOM con le parti velocemente ingegnerizzate grazie alla connessione del MES al gestionale con inclusi i codici interni, e i programmi macchina. Con la base dei dati così preparati, si rende facile la realizzazione della documentazione e le istruzioni di lavoro per ogni punto nel flusso di processo
- rilevare in tempo reale le prestazioni delle macchine
- raccogliere in tempo reale i dati di tracciabilità
- raccogliere i dati del test (ottico, ICT e/o funzionale)
da non sottovalutare poi la possibilità di visualizzare in modo interattivo le istruzioni di lavoro paperless create dall'ufficio tecnico, incluso la raccolta dei dati dalle eventuali stazioni di riparazione

Tutto questo si traduce nella possibilità di analizzare i dati raccolti sia in tempo reale (lanciando allarmi in automatico se necessario), sia a consuntivo. Entrambe le funzioni, penso lo si intuisca, permettono di far risparmiare tempo e soldi, perché permettono di capire dove si stanno sprecando.

Purtroppo una soluzione del genere non è gratis ma secondo me l’investimento si ripaga, e con l’iperammortamento al 250% si rischia anche di averne un vantaggio economico per il solo fatto di averlo implementato in azienda.

Tu Enrico parlavi di 10 mila Euro… La cifra è da valutare in funzione dei punti da rilevare, magari possono bastare per rilevare il WIP su una linea…
Tuttavia per una soluzione ben funzionante, ben integrata al gestionale, e realizzata in tempi brevissimi (grazie ai moduli/interfaccia macchina già pronti) si va abbastanza oltre.

Se vuoi della documentazione al riguardo contattami pure, mi sembra che tu abbia già il mio numero.
Se l’hai perso lotrovi nella mia pagina web.
Sfinge (Utente)
YCDBSOYA
Junior
Messaggi: 56
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio chiedimelo
Loggato Loggato  
 
Ultima modifica: 08/02/2017 22:38 Da Sfinge.
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#13951
Re:AMMORTAMENTO 250% E INDUSTRIA 4.0 1 anno, 2 mesi fa Karma: 71  
Ciao,

>> si rischia di spendere un mucchio di soldi nella customizzazione delle interfacce,
>> per non parlare dei tempi biblici necessari alla realizzazione.

concordo.


Nel mio caso si tratta di una macchina utensile e non di una macchina per assemblaggio elettronico.

Questa macchina ha un CNC della Siemens ed esporta i dati in tempo reale scrivendo un file testo, una volta al secondo, su una cartella condivisa di un PC in rete locale.

Il file contiene un elenco di coppie NOME, VALORE terminate dalla coppia CRLF

Il mio cliente ha gia' pagato in passato le personalizzazioni del suo gestionale e non ne vuole piu' sapere perche' sono costosissime.
A lui interessa una pagina HTML che mostri in tempo reale i parametri di processo e usura utensili.

Mi ha chiesto di studiare una soluzione low cost.
Io ho proposto la soluzione di trasformare il file testo in HTML e di installare Apache Web Server in modo che invii ai client le pagine HTML.

Grazie comunque per la disponibilita'.

A presto, ciao
Enrico Migliore
MIGLIORE (Utente)
Ciao
Platinum Guru
Messaggi: 902
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Residenza: MILANO Compleanno: 1968-09-15
Loggato Loggato  
 
Ultima modifica: 09/02/2017 17:46 Da MIGLIORE.
 
ABOLIAMO LE REGIONI - FURONO ISTITUITE NEL 1970 PER INSISTENZA DEI SOCIALISTI
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
Vai all´inizio della pagina
sitemap