Elettronica...

....... per Passione

Wednesday
Dec 19th
    WebEpP
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Forum Ultimi messaggi
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Recupera password
PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE (1 in linea) (1) Ospite
Vai alla fine della pagina Preferiti: 0
Discussione: PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE
#5192
PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE 9 anni, 10 mesi fa Karma: -5  
Qualcuno saprebbe dirmi per cortesia, in una prova di qualifica di un flussante lead free usando l'analisi TGA, qual'e' la massima perdita di peso % ammessa (diciamo intorno a 240 gradi), oltre la quale il flussante si puo' considerare di scadente qualita' (la formula non mantiene l'attivazione per tutto il tempo del reflow) ?

Thanks in advance...
ghepo (Utente)
Fresh
Messaggi: 12
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Loggato Loggato  
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#5207
Re:PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE 9 anni, 10 mesi fa Karma: 70  
premesso che:....

Thermal Gravimetric Analysis (TGA) is a simple analytical technique that measures the weight loss (or weight gain) of a material as a function of temperature. As materials are heated, they can loose weight from a simple process such as drying, or from chemical reactions that liberate gasses. Some materials can gain weight by reacting with the atmosphere in the testing environment. Since weight loss and gain are disruptive processes to the sample material or batch, knowledge of the magnitude and temperature range of those reactions are necessary in order to design adequate thermal ramps and holds during those critical reaction periods

...e considerando che tu la conosca meglio di me, come è possibile stabilire per comparazione se un flussante è migliore o peggiore di un altro usando la tecnica TGA quando tra flussanti cambia la percentuale di materiale solido per esempio?
lo chiedo per curiosità, non per polemica.

che io sappia, non ho mai visto la formula matematica ma solo i rilievi grafici (nemmeno di confronto) propri del materiale in esame, condotti nei laboratori di ricerca e sviluppo delle case costruttrici.

Piu che sabilire se un flussante è migliore o peggiore, io ho usato questi dati per stabilire se un flussante è compatibile o meno con il mio processo di reflow.
i_p (Utente)
http://tinyurl.com/blww2z6
Platinum Guru
Messaggi: 1358
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Residenza: homeless Compleanno: 1967-11-26
Loggato Loggato  
 
Ultima modifica: 07/02/2009 11:50 Da i_p.
 
grave errore teorizzare prima di avere dati certi. Si finisce per distorcere i fatti per adattarli alle teorie invece che adattare le teorie ai fatti.
(Arthur Conan Doyle)
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#5242
Re:PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE 9 anni, 10 mesi fa Karma: -5  
Vorrei precisare che ovviamente non conosco la risposta alla mia domanda e forse davvero una risposta precisa e definitiva non c'e'... Il mio scopo era di evitarmi di dover passare settimane a consultare la solita quintalata di studi ponderosi (e pallosi) in inglese, col solito problema di dover scartare il 99% di informazioni non utili allo scopo...

Speravo che qualcuno avesse gia' fatto questo percorso e mi rispondesse in maniera precisa : la % soglia non esiste, oppure : la % solgia e' X.

Qualcuno che ha l'accesso ad archivi di report di societa' come IBM, Nokia, ecc... che questi studi fanno quotidianamente, vista l'importanza che hanno nella qualifica dei prodotti/processi (per esempio per confrontare la stencil life di diverse paste o il comportamento di varie paste nelle due condizioni di reflow, aria e nitrogeno).

Infatti, misurare la % di perdita di peso e quindi la degradazione termica (quindi le performance) di una pasta/flux con opportuno tool, che sia la TGA, DSC, TMA... ecc, confrontando vari materiali all'interno dello stesso processo... e' pratica comune (basta consultare un qualunque "sacro testo". Sappiano tutti che le proprietà termiche di una pasta hanno un effetto sulla: Printing speed, Open time, Tack time... ecc. Quindi due diverse paste con la loro diversa formulazione avranno all'interno dello stesso processo comportamenti termici differenti, determinando il fatto che una sia inevitabilmente migliore e l'altra peggiore in quel dato processo. Naturalmente l'uso di tool come la TGA e' solo una delle n prove che andranno condotte... e tutto questo va proprio nella direzione di stabilire se un materiale e' compatibile o meno col mio processo... dobbiamo riempire di contenuti questa sacrosanta massima, altrimenti rimane una mera astrazione.

In conclusione, penso che probabilmente un valore assoluto di perdita di peso di un flux, da usare come target, non esiste (sarei ben felice del contrario).

Scusate se vi ho teddiato,
ghepo (Utente)
Fresh
Messaggi: 12
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Loggato Loggato  
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#5245
Re:PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE 9 anni, 10 mesi fa Karma: 52  
Ciao Ghepo,
comprendo perfettamente le tue esigenze e il motivo per cui hai scritto la tua discussione.
Nessun tedio! tutt'altro! Siamo qui apposta per discutere tutti assieme nel tentativo di
migliorarci, nelle nostre conoscenze e nei nostri processi produttivi.
Comprendo il fatto che tu chieda informazioni a chi, magari disponendodi maggiori tecnologie
o maggiori mezzi, abbia svolto prove particolari di laboratorio. Spesso faccio così anch'io.
Nell'azienda dove lavoro io abbiamo macchine molto belle e performanti..ci danno senz'altro
soddisfazione...ma non disponiamo di mezzi per svolgere test come il Tga, Tma, Wettin Balance
Test, o simili. Quello che io posso fare è documentarmi intensamente (anche con l'aiuto di
bravissimi consiglieri, come quelli in questo forum) e cercare di improvvisare test "fatti in casa"
per estrapolare qualche risultato utile. Spesso, i test sopra citati vengono svolti da laboratori
specializzati che si attivano a suon di migliaia di euro..e non sempre le ditte di dimensioni medie
sono disposte a sborsare tali somme per un test. Penso tu abbia capito quello che voglio dire..
Ciao!
Federico
F77 (Utente)
Platinum Guru
Messaggi: 748
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Compleanno: 1977-04-29
Loggato Loggato  
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#5246
Re:PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE 9 anni, 10 mesi fa Karma: 70  
ghepo ha scritto:
Vorrei precisare che ovviamente non conosco la risposta alla mia domanda e forse davvero una risposta precisa e definitiva non c'e'... Il mio scopo era di evitarmi di dover passare settimane a consultare la solita quintalata di studi ponderosi (e pallosi) in inglese, col solito problema di dover scartare il 99% di informazioni non utili allo scopo...

Speravo che qualcuno avesse gia' fatto questo percorso e mi rispondesse in maniera precisa : la % soglia non esiste, oppure : la % solgia e' X.

Qualcuno che ha l'accesso ad archivi di report di societa' come IBM, Nokia, ecc... che questi studi fanno quotidianamente, vista l'importanza che hanno nella qualifica dei prodotti/processi (per esempio per confrontare la stencil life di diverse paste o il comportamento di varie paste nelle due condizioni di reflow, aria e nitrogeno).

Infatti, misurare la % di perdita di peso e quindi la degradazione termica (quindi le performance) di una pasta/flux con opportuno tool, che sia la TGA, DSC, TMA... ecc, confrontando vari materiali all'interno dello stesso processo... e' pratica comune (basta consultare un qualunque "sacro testo". Sappiano tutti che le proprietà termiche di una pasta hanno un effetto sulla: Printing speed, Open time, Tack time... ecc. Quindi due diverse paste con la loro diversa formulazione avranno all'interno dello stesso processo comportamenti termici differenti, determinando il fatto che una sia inevitabilmente migliore e l'altra peggiore in quel dato processo. Naturalmente l'uso di tool come la TGA e' solo una delle n prove che andranno condotte... e tutto questo va proprio nella direzione di stabilire se un materiale e' compatibile o meno col mio processo... dobbiamo riempire di contenuti questa sacrosanta massima, altrimenti rimane una mera astrazione.

In conclusione, penso che probabilmente un valore assoluto di perdita di peso di un flux, da usare come target, non esiste (sarei ben felice del contrario).

Scusate se vi ho teddiato,


leggere le tue riflessioni non è un tedio per me nemmeno triviality. Nei libri sacri che ho a disposizione non ho trovato alcunchè ti possa essere utile. Tuttavia, non ho nemmeno trovato indicazioni su tale pratica di valutazione comparativa. Ne deduco che tanto comune non è .
sono d'accordo con te che paste diverse hanno prestazioni diverse. Ma se alla fine tutte le verifiche sono finalizzate a valutare al qualità del giunto di saldatura, perchè non limitarsi ai controlli che giustamente hai scritto te e che abbiamo già ampiamente scritto in un altro topic di questo forum?
(printability, stencil life, tackiness, spreading, slump, solder spheres, wettability)

Facevamo i controlli di viscosity e di coalescence una volta...ad ogni lotto di arrivo. Abbiamo smesso perchè le prestazioni di una pasta saldante si potevano valutare anche in misura indiretta, non solo diretta.
non serve, a mio avviso, fare test costosi solo per valutare che ..non c'è alcun problema. Serve farli quando si vede che c'è un problema.

Cmq, al di là delle mie riflessioni, mi dispiace che non ci sia qualcosa off-the-shelf.
i_p (Utente)
http://tinyurl.com/blww2z6
Platinum Guru
Messaggi: 1358
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Residenza: homeless Compleanno: 1967-11-26
Loggato Loggato  
 
grave errore teorizzare prima di avere dati certi. Si finisce per distorcere i fatti per adattarli alle teorie invece che adattare le teorie ai fatti.
(Arthur Conan Doyle)
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#5249
Re:PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE 9 anni, 10 mesi fa Karma: -5  
La mia decisione di approfondire questo argomento è nata dopo aver letto i data sheet della pasta KOKI...

Io in questi giorni qualcosina in google ho trovato... Se vi interessa leggete :

Process Considerations for the Optimization of a Reflow Profile, di Ursula Mrquez e Denis Barbini

E il capitolo : Chemical and Physical Properties in IMPLEMENTING LEAD FREE ELECTRONIC

La ricerca continua...
ghepo (Utente)
Fresh
Messaggi: 12
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Loggato Loggato  
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#5250
Re:PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE 9 anni, 10 mesi fa Karma: 70  
ghepo ha scritto:


E il capitolo : Chemical and Physical Properties in IMPLEMENTING LEAD FREE ELECTRONIC



J. S. Hwang?
i_p (Utente)
http://tinyurl.com/blww2z6
Platinum Guru
Messaggi: 1358
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Residenza: homeless Compleanno: 1967-11-26
Loggato Loggato  
 
grave errore teorizzare prima di avere dati certi. Si finisce per distorcere i fatti per adattarli alle teorie invece che adattare le teorie ai fatti.
(Arthur Conan Doyle)
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#5254
Re:PERDITA DI PESO FLUSSANTE LEAD FREE 9 anni, 10 mesi fa Karma: -5  
Confermo e' lei...
ghepo (Utente)
Fresh
Messaggi: 12
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Loggato Loggato  
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
Vai all´inizio della pagina

Special HTML


sitemap