Elettronica...

....... per Passione

Thursday
Sep 20th
    WebEpP
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Forum Ultimi messaggi
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Recupera password
Saldatura PCB con pozzetto statico, possibile? (1 in linea) (1) Ospite
Vai alla fine della pagina Preferiti: 0
Discussione: Saldatura PCB con pozzetto statico, possibile?
#11691
Saldatura PCB con pozzetto statico, possibile? 6 anni fa Karma: 1  
Salve a tutti, sono nuovo del forum e approfitto per salutare tutti.
Mi capita di tanto in tanto di realizzare semplici dispositivi completamente fai date.
Premetto che tratto circuiti senza solder perchè anch'essi sono autocostruiti.
Mi chiedevo se è possibile saldare i componenti bagnando il circuito sul pozzetto di stagno risparmiandomi la fatica di saldare ad uno ad uno i componenti. Essendo questi circuiti di natura hobbistica, al momento continuo a usare la lega sn-pb e vorrei comunque continuare ad utilizzare questo tipo di lega anche con saldatura con pozzetto. I miei dubbi sono:

Mi servirebbe bagnare i PCB in un flussante prima della saldatura?
Può essere sufficiente un acrocco del genere http://s.dealextreme.com/search/solder+pot per i miei scopi?

Grazie
lfguitar (Utente)
Fresh
Messaggi: 6
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Loggato Loggato  
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
#11692
Re:Saldatura PCB con pozzetto statico, possibile? 6 anni fa Karma: 289  
Ciao,

quel tipo di pozzetto, normalmente viene impiegato per eseguire prestagnatura di fili, reofori di componenti, connettori, induttanze, bobine , ecc.

qualcuno si azzarda ad usarli anche per la rimozione di componenti THT da schede.

Immagino che tu voglia saldare componenti THT, non penso che tu voglia saldare componenti SMD.

Se devi saldare THT, una soluzione potrebbe essere quella di impiegare saldatura selettiva, mediante mini-wave manuale
ma anche in questo caso ti servirebbero appropriati nozzle per appunto indirizzare la mini-wave verso i reofori da saldare. Con nozzle di dimensione appropriata (vedi i vari tipi mostrati nel video) puoi saldare i reofori di un singolo componente o connettore, ecc, in un solo colpo.

- Sui PCB manca il solder-mask ? allora diventa difficile saldare anche con miniwave senza fare corti.

- Flussante: si, solitamente, nel caso di mini-wave selettiva manuale, si da una spennellatina di flussante sui reofori e fori (andrebbe un pò pre-riscaldato), poi si fa salire la mini-wave (start) e si manntiene a contatto per qualche secondo (Stop) in modo da realizzare il giunto, e nel caso di fori metallizzati, per anche far risalire la lega fusa nei fori (senza fondere il rame causa copper dissolution, fenomeno che avviene quando una lega fusa sta troppo a contatto con il rame).

Questa è giusto la mia opinione, poi, sai meglio di mè, gli hobbisti fanno miracoli !!! In ambito industriale i processi vanno qualificati prima di adottarli.


.......MdL
MdL (Utente)
Jul 12, 2005 EpP
Platinum Guru
Messaggi: 2421
graph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Compleanno: 2005-07-12
Loggato Loggato  
 
fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscentia
 
Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.  
Vai all´inizio della pagina

Special HTML


sitemap